Regolamento prove libere moto

  • Le manifestazioni devono essere considerate a tutti gli effetti come prove di circolazione turistica in circuito, con la tassativa esclusione di qualsiasi tipo di competizione o prova agonistica fra i partecipanti.
  • Le moto ammesse (salvo disposizioni diverse) devono essere di cilindrata SUPERIORE A 125 cc., sono altresì escluse dall'uso della pista tutte le motociclette che non abbiano caratteristiche strettamente stradali e comunque tutte le moto da ENDURO, SUPERMOTARD, SCOOTER di qualsiasi tipo e cilindrata, SIDECARS e MOTO D'EPOCA, intendendo per queste ultime motoveicoli immatricolati o comunque prodotti 11 anni (11° compreso) prima dell'anno in corso.
  • Tutte le persone che accedono alla pista devono essere MAGGIORENNI e in possesso di patente di guida valida per il veicolo che si intende condurre.
  • Se non diversamente indicato nel dettaglio giornata l'accesso al circuito è subordinato al pagamento del biglietto di ingresso di 5,00 euro a persona.
  • L'accesso in pista è consentito solo con abbigliamento tecnico adeguato: Tuta in pelle (integrale o divisibile purchè unita tramite cerniera), casco integrale (no modulari, apribili), paraschiena, stivali tecnici da pista, guanti tecnici in pelle da pista.
  • I motocicli partecipanti alle prove devono essere in perfetto stato meccanico e gli pneumatici non devono essere oltre il grado di usura massimo consentito dal costruttore. In mancanza di questi requisiti e a discrezione del personale addetto al controllo, può essere negato l'ingresso in pista per ragioni di sicurezza.